Nuovo volo Alitalia verso le Mauritius

Una nuova destinazione per Alitalia

È notizia di qualche giorno fa che Alitalia ha avuto la concessione da parte del governo mauritano di operare il nuovo volo Roma-Mauritius. Questo volo va ad aggiungersi ad altre destinazioni tipicamente leisure.

L’operativo voli

Il volo in questione verrà operato tre volte a settimana con Airbus A330, configurati in tre classi (economy, premium economy e Magnifica, la business class di Alitalia).

Magnifica Class

L’airbus partirà da Roma il mercoledì, venerdì e la domenica alle ore 21.15, per atterrare a Mauritius alle ore 10.35 del giorno successivo. Il volo dunque ripartirà alla volta della capitale italiana alle ore 12.25, dove atterrerà alle 20.20.

Ovviamente anche su questo volo sarà possibile accumulare e spendere le proprie miglia!

Mauritus: un arcipelago da esplorare

La Repubblica di Mauritius, oltre all’omonima isola principale, è composta da Rodrigues, seconda isola per grandezza, da Saint Brandon e Agalega. Hanno tutte un comune denominatore: le spiagge di un bianco accecante e il mare così turchese da lasciarti senza fiato. Sono isole talmente belle da aver affascinato anche lo scrittore americano Mark Twain che, dopo un soggiorno da queste parti, affermò: “Dio creò Mauritius e poi il Paradiso terrestre”.

 

Mauritius non è solo meta ideale per gli amanti del mare ma riuscirà a soddisfare anche gli appassionati di trekking che non potranno non fare una escursione tra la rigogliosa vegetazione fino agli 828 metri del Piton de la Rivière Noire per ammirare dall’alto la barriera corallina che circonda l’isola. La capitale, Port Louis, merita sicuramente un visita per il suo passato coloniale e per gustare la cucina creola caratterizzata dai profumi e dai colori delle spezie dell’isola (curry, zenzero, coriandolo) e influenzata dalla tradizione culinaria indiana e cinese. E certamente non lascerete l’isola senza aver assaggiato i lychees, magari accompagnati da un bicchiere di rum, e aver acquistato dei giganteschi baccelli di vaniglia.

Cos’altro possiamo dirvi, se non augurarvi un buon viaggio?

 

Author: Giacomo

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *